Chissà perché

Quante domande senza risposta! Il tempo non ha cancellato i ricordi frugo tra i ricordi e non trovo ragioni.   Stagione di sole e di stelle finita improvvisa freddo neve e brina sui rami ghiaccio sulla strada impossibile andare.   Chiudo la porta del cuore perché non fugga il calore getto la chiave dei pensieri perché resti almeno l’amore.

Inverno

Pioggellina leggera nel  freddo di sera il cielo s’oscura tra nubi nerastre il sole di nascosto è già tramontato galoppa la notte sul nero cavallo.   Inverno!   Letargo dei sensi s’addorme il pensiero e restano i sogni svogliati senza sospiri.   Mi manchi non so dove sei ti nasconde la nebbia che sale dal fiume lontano fumate di fuochi … Continua a leggere

NATUZZA

      Ella fu. Ma prima dov’era? Siamo certi che fosse con noi? Non era una di noi andava e veniva dalla Pangea della creazione e gli angeli le suggerivano parole e i suoi occhi ecografavano i mali. Non dava vaccini per cura guariva soffrendo i dolori degli altri pure di Cristo nelle mani nel costato nei piedi. Una … Continua a leggere

AUTUNNO

      Fruscio di passi castagne occhieggianti dai ricci spinosi raggi di sole tra i rami spogli pennellate di colori ultimo guizzo di vita prima del sonno invernale. Silenzio nel cielo terso son partite le rondini soltanto il martellare del picchio che aggiusta la casa per il freddo che viene. Profumo di funghi che non trovi si nascondono per … Continua a leggere

Primo premio di poesia

Primo premio per la poesia Il vecchio fico pubblicato nella silloge “Amor sine spe amplexuum”   Il vecchio fico Enorme immensa chioma tronchi sdoppiati e contorti abbarbicati sul confine dell’orto monumento vivente di ricordi d’infanzia vissuta al mattino dei sogni. Parli al mio cuore stanco col cinguettio dei passeri sui rami ma i tuoi frutti più non maturano e rimangono … Continua a leggere

Indietro nel tempo

Non stendo la mano non domando amore era nulla ciò che volevo ed ora ho capito che il niente può essere troppo. Per me era amore ma soltanto sognato. L’ho gridato ai sette venti e  lo hanno svolato via l’ho scritto sulla sabbia del mare e l’onda l’ha cancellato l’ho pasticciato in un libro e nessuno lo ha letto. Si … Continua a leggere

Il culo dell’universo

. Questa nostra terra, miracolo dell’universo, dove il tempo e il caso hanno creato le condizioni necessarie alla vita e una strana evoluzione ha portato all’homo sapiens, ora proprio per questa sapienza è diventata il culo dell’universo. Bello, senza dubbio, fatto bene, anche se questo homo un po’ lo ha rovinato e continua a rovinarlo. Ma non è solo dal … Continua a leggere

60 poesie d’amore

A Emanuela per un sogno vissuto PREFAZIONE       Non so da dove sono arrivati questi pensieri, non conosco chi me li ha suggeriti, ma sono diventati miei, dopo averli scritti. Sono poesie d’amore per una donna incontrata nel tramonto di una lunga giornata, il sole tinge di fuoco l’orizzonte, le rondini lanciano gli ultimi gridi, la campana annuncia … Continua a leggere

Grazie my Blog.it

Casa virtuale..       Casa senza pareti muri trasparenti, cristallini impastati d’aria e di sabbia rubata alla clessidra del tempo. Gratuitamente per anni ti ho abitata e non conosco il tuo padrone non so chi sia non l’ho mai visto. Occhi curiosi di donna scrutano il mio pensiero ed io mi lascio guardare e forse, chissà che non nasca … Continua a leggere