GUADALUPE

Accarezzo il tuo manto   La notte viene in cielo la luna si accende nel buio. Già le stelle misteriose rivelano il volto. Tu solo Orione celi lo sguardo. Lascia la mia mano aperta sul manto di luna lascia il mio viso piangere non farmi più pensare.   Poesia scritta vent’anni prima che leggessi il libro: La tilma della Morenita … Continua a leggere

Per Antonella

Quando suona campane la sera e di freddo rabbrividisce il pensiero a piedi nudi ritorni al mio cuore piano e dolcemente risali la scala. Anni di amore silenziosi anni di sensazioni cercate e rincorsi affannosi delusioni e ritrovarsi abbracciati. Mai finirà questo amore passione inventata e goduta nella spirale dei sogni. Saltate delfini che azzurra è l’onda e di cielo … Continua a leggere

A Mammola per S. Valentino

Galoppare di cavalli sulla battigia fremito di cuori frantumati gabbiani tra nubi ovattate e froge frementi al richiamo d’amore. Nell’incanto del cielo c’incontriamo abbracciati respirano i baci sospirano e i sensi stravolgono di dolcissimo languore. Tu ed io nel mistero d’un sogno vissuto.

Castello incantato

    Brucio nell’attesa di udire voci dal nulla  voci di donna sospiri di sconosciuti pensieri soltanto sognati e forgiati sull’incudine del desiderio. Stasera la falce di luna ingobbita a ponente m’ annuncia notti di luce e un volto di donna lentamente m’ appare. Fantasie di fantasmi fruscianti sugli spalti d’un castello incantato speranza che una follata di vento questa … Continua a leggere