Primo premio di poesia

Immagine pantalassa 197.jpg

Primo premio per la poesia Il vecchio fico pubblicato nella silloge “Amor sine spe amplexuum”

 

Il vecchio fico

Enorme immensa chioma

tronchi sdoppiati e contorti

abbarbicati sul confine dell’orto

monumento vivente di ricordi d’infanzia

vissuta al mattino dei sogni.

Parli al mio cuore stanco

col cinguettio dei passeri sui rami

ma i tuoi frutti più non maturano

e rimangono rinsecchiti

nel tramonto dei sogni.

Sei vecchio ormai

siamo nati insieme

tu sei rimasto ed io sono andato

ed ora son tornato a bere

la tua fresca ombra profumata.

E quando un’altra ombra

verrà  a cercarmi

e più non udrai i battiti del mio cuore

non te ne andare

rimani

e dille quanto l’ho amata.

 

Anto questa poesia l’ho scritta per te lo scorso anno ma l’ho pubblicata nel libro dedicato a Manu, scusami ma è tua e ti ringrazio di avermela ispirata

Primo premio di poesiaultima modifica: 2009-10-08T23:20:23+00:00da paolopietr
Reposta per primo quest’articolo

42 pensieri su “Primo premio di poesia

  1. A.A.A. cercasi amici disperatamente 🙂 Ciao scusa l’intrusione nel tuo blog, entro qui tramite il blog di ricki sto’guardandomi un po’in giro per sentirmi meno sola e per capire un po’come funziona. non so’se ti andra’di seguir me ma io via via ripassero’da Te. Piacere e buona serata.

  2. Vorrei ringraziarti per i versi che hai voluto regalarmi,donarmi.Trovo che nelle poesie cosi’come nell’arte in genere ci sia una comunicazione particolare,interpretativa dove non solo chi scrive o crea da una forma plasmando cosi il proprio pensiero,ma anche chi guarda o legge,poiche’riversa le propie emozioni i propri desideri su cio’che ha di fronte o su cio’che sta’leggendo. Posso e voglio dirti che e’stata come una carezza sull’anima.Grazie infinite.

  3. We non scherzare l’onore è tutto mio ….tu sei il poeta ….e che poeta !!!!! 🙂

    Salutami tua figlia ,anche se non la conosco di persona ,da come me ne hai sempre parlato mi sembra di conoscerla .
    Un abbraccione a tutti e due
    buon viaggio
    baci
    kicca

  4. Quel pezzetto di strada bianca

    in mezzo ai campi di grano

    che conduce al giardino della vita,

    si puo’ avere tutto ricchezza tranquillità affetto

    ma senza quel pezzetto di strada

    che passa attraverso il mio cuore

    tutto è nulla, tu sei quel pezzetto di strada,

    sei l “AMICIZIA

    Buona giornata ,un abbraccio

  5. Rompo il mio silenzio per congratularmi con te.
    Non avrei non potuto.
    La mia gioia è la gioia di chi mi sta accanto.

    PS. Gradito il dono della poesia sulla tartaruga e la farfalla. Dura un anno l’iniziativa di Laura e non mancherò di onorarla…solo che ora ho cuore di tartaruga…troppo in me vive qualcosa di Shelley e se ben leggi l’epigrafe che tu stesso mi invii sappi che niente mi è meno gradito delle catene e i sogni e la libertà son valori che solo la grandezza dell’amore sa alimentare e talvota l’accortezza del silenzio custodire.
    Grazie di cuore
    Cristiana

Lascia un commento