Chissà perché

Quante domande senza risposta! Il tempo non ha cancellato i ricordi frugo tra i ricordi e non trovo ragioni.   Stagione di sole e di stelle finita improvvisa freddo neve e brina sui rami ghiaccio sulla strada impossibile andare.   Chiudo la porta del cuore perché non fugga il calore getto la chiave dei pensieri perché resti almeno l’amore.

NATUZZA

      Ella fu. Ma prima dov’era? Siamo certi che fosse con noi? Non era una di noi andava e veniva dalla Pangea della creazione e gli angeli le suggerivano parole e i suoi occhi ecografavano i mali. Non dava vaccini per cura guariva soffrendo i dolori degli altri pure di Cristo nelle mani nel costato nei piedi. Una … Continua a leggere

Indietro nel tempo

Non stendo la mano non domando amore era nulla ciò che volevo ed ora ho capito che il niente può essere troppo. Per me era amore ma soltanto sognato. L’ho gridato ai sette venti e  lo hanno svolato via l’ho scritto sulla sabbia del mare e l’onda l’ha cancellato l’ho pasticciato in un libro e nessuno lo ha letto. Si … Continua a leggere

60 poesie d’amore

A Emanuela per un sogno vissuto PREFAZIONE       Non so da dove sono arrivati questi pensieri, non conosco chi me li ha suggeriti, ma sono diventati miei, dopo averli scritti. Sono poesie d’amore per una donna incontrata nel tramonto di una lunga giornata, il sole tinge di fuoco l’orizzonte, le rondini lanciano gli ultimi gridi, la campana annuncia … Continua a leggere

Questo è amore

Antonio Canova-Amore e Psiche T’amo come tu lo vuoi come tu vuoi ch’io t’ami e nell’amarti straccio le mie pene e colmo un gomitolo di sogni. Lana filata dal vello d’oro scorre tra le mie dita tesso il tappeto arabescato di fantasia per stenderti nuda al mio pensiero. Desiderio di abbracci incontrollati nel misterioso istinto della creazione: un uomo e una … Continua a leggere

Emanuela

Bouguereau – Venere Come la luna   Sei bella luna e io t’amo irraggiungibile luna! Non posso toccarti non posso abbracciarti la tua luce rischiara la notte il tuo volto scuote il mio cuore di palpiti d’amore. Non posso baciarti labbra vuote dissecate nel vento mani protese al nulla ti vedo lontana inafferrabile luna. Emanuela! Tu sei la mia luna … Continua a leggere

Mia Madre

Grazie mamma dell’incommensurabile dono vita amore eternità e poesia di stelle. Perdona mamma la  fuga di pensiero in altri rifugi mi sono fermato libertà m’ha abbracciato e sedotto e tu sei rimasta sola.. Quando la mia sera stropiccerà le ciglia tornerò alla casa e sulla soglia d’oro sarai tu ad aspettarmi.

Ad una Donna

Una voce scritta nella memoria indelebile al tempo teso l’orecchio ascolta e s’invaghisce nel ricordo del tuo nome donna, amante d’un sogno infinito arcobaleno di colori nel brillantato del primo mattino donna dei miei pensieri rifugio dolce delle mie pene. Soltanto tu sei entrata a piedi nudi e sei rimasta lieve nel mio cuore per non farmi male.     … Continua a leggere

A ELISABETTA

Ricordi di un tempo sgranato e disperso nella moltitudine di eventi inaspettati costruire vite e figli e speranze era ieri ed  è già domani come un lampo questi anni e rimbomba il tuono assordando il pensiero. Eri piccola e di notte piangevi e di giorno dormivi dormivamo insieme lavoravo di notte povera mamma! Ora si scioglie un grido dal mio … Continua a leggere